Trattamento Cotto a Roma

Il trattamento del cotto, sia esterno che interno, è un’operazione molto delicata.

Affidarsi a personale qualificato è molto importante: significa non andare incontro al rischio di rovinare maggiormente (e talvolta in maniera irreversibile) le superfici.

Servizi Integrati vi offre la garanzia di una ditta qualificata e professionale, capace di offrire uno dei migliori trattamenti di pavimento in cotto a Roma e provincia.

Perché richiedere un trattamento per il cotto

La nostra decennale esperienza ci permette di trattare il cotto di qualsiasi superficie: le competenze professionali acquisiste nel tempo e l’impiego di metodi specifici uniti a prodotti di grande qualità, ci hanno reso un importante punto di riferimento nel trattamento del cotto a Roma.

Il cotto, infatti, è un materiale particolare da trattare:

  • è molto poroso
  • assorbe acqua
  • assimila qualsiasi tipo di sporco

La porosità che caratterizza il cotto lo rende un materiale molto delicato da pulire e rende necessario l’intervento di trattamenti specifici e pulizia a fondo a Roma periodici.

Trattamento pavimenti in cotto a Roma: ci occupiamo di esterni ed interni

La nostra impresa di pulizie a Roma interviene su qualsiasi richiesta: trattiamo pavimenti in cotto esterni ed anche pavimenti in cotto da interno.

Affidandovi al nostro efficace trattamento del cotto esterno riusciremo a bloccare la formazione di muschio e alghe, che si generano soprattutto a causa dell’acqua piovana.

Nel trattamento del cotto interno, inoltre, garantiremo una maggiore luminosità e brillantezza ad ogni superficie, grazie l’ausilio di cere che hanno la peculiarità di migliorarne l’aspetto estetico.

carteggiatura-lavaggio-cotto-roma
trattamento-pavimenti-cotto-roma

Tipologie di trattamenti

Prima di intervenire sul cotto, la nostra impresa esegue sempre un’indagine preliminare per valutarne lo stato e capire quale sarà l’intervento più adatto al fine di migliorarne l’aspetto, senza danneggiarlo con interventi che potrebbero dimostrarsi troppo invasivi.

L’indagine, quindi, ci servirà per decidere se intervenire con trattamenti:

A base d’acqua: mediante l’utilizzo di emulsioni resino-cerose
A olio: con l’uso di oli vegetali insieme a resine di origine naturale e a cere. In alcuni casi, potremmo scegliere di trattare il cotto con il tradizionale olio di lino.
A cera: utilizzando cere in pasta, oppure, fluide, secondo il tipo e lo stato del materiale che andremo a trattare

Le fasi dell’intervento

Il trattamento si svolgerà attraverso quattro fasi:

1. Carteggiatura
2. Lavaggio
3. Protezione
4. Finitura

Queste quattro fasi regaleranno nuova vita e luminosità al cotto delle vostre pavimentazioni interne o esterne.

Prima fase: la carteggiatura

La prima fase riguarda la carteggiatura del cotto: questo passaggio renderà la sua superficie liscia e priva di qualsiasi rilievo, predisponendola al trattamento dei prodotti.

Seconda fase: il lavaggio

Dopo la carteggiatura del cotto si procederà col suo lavaggio, mediante l’utilizzo di una soluzione acida. Il lavaggio serve ad eliminare ogni traccia di polvere e i residui cementizi che derivano dalla posa del cotto e dalle sue stuccature. Inoltre, il lavaggio prepara il cotto al trattamento vero e proprio cotto, aprendone i pori.

Terza fase: la protezione

La fase della protezione prevede l’utilizzo di soluzioni che si contraddistinguono per essere idrorepellenti o oleorepellenti. Si tratta in sostanza di materiali che hanno peculiarità traspiranti e impregnanti, in grado di dare al cotto impermeabilità e di renderlo antimacchia.

Quarta fase: la finitura

Per finire, verrà passata una soluzione a base di acqua, olio o cera, scelta in base al tipo di cotto sul quale si sta intervenendo. La finitura va a completare la protezione antiusura e regala al cotto un aspetto lucido, opaco o satinato in base all’effetto finale che si vuole raggiungere.

Per gli ambienti esterni generalmente vengono utilizzati solo l’antimacchia e l’idrorepellente, perché una finitura con cere sarebbe ben presto rovinata dagli agenti atmosferici.

Quando trattare un pavimento in cotto

In generale, se il cotto è esterno e lo spazio in cui è presente non è vissuto particolarmente, il cotto può essere anche non trattato e invecchierà in modo naturale, acquisendo le sue peculiarità estetiche.

Nei casi in cui, invece, il cotto è destinato ad un patio, oppure, a spazi in cui si vive e si banchetta, il pavimento in cotto deve essere sempre trattato e ben pulito.

Affidati a Servizi Integrati per il trattamento del cotto a Roma: grazie alla nostra esperienza e alle grandi competenze acquisite, avrete la sicurezza di un intervento professionale, eseguito a regola d’arte.

 

Inviaci la tua richiesta

Compila il form, i campi con * sono informazioni obbligatorie che ci permettono di poterti contattare con la nostra proposta di offerta.

Per un preventivo più preciso, compila anche i dati seguenti

Servizio Clienti
WhatsApp

Contattaci per informazioni e preventivi:   +39 06 5084599